Nuovo accordo con Sia per pagamenti multe con il Bancomat

di Daniele Pace Commenta

cartaLa Sia ha formato l’accordo con 440 istituti bancari e 37 milioni di utenti per l’impiego della carta debito per il pagamento di acquisti e multe.

Dettagli

A breve sarà possibile pagare acquisti online e multe con il Bancomat Pay. Questo nuovo servizio di pagamento sarà disponibile a partire dall’autunno 2018, grazie all’accordo firmato tra Bancomat spa e Sia. Quest’ultima è una società pubblico-privata che gestisce le reti di pagamento internazionali ed è controllata indirettamente dalla Cassa Depositi e Prestiti, che a sua volta fa capo al Tesoro.

Tra gli azionisti abbiamo UniCredit, Banco Bpm, Banca Intesa Sanpaolo, Banca Mediolanum e Deutsche Bank.

Una vera e propria svolta per pagamenti digitali, che fino ad ora sono avvenuto tramite la carta di credito o la carta prepagata. Hanno aderito 440 banche, ovvero quelle facenti partedel Consorzio Bancomat e 37 milioni di clienti.

Attualmente l’attacco da parte delle grandi banche nella battaglia del fintech sulle carte di credito è una costante lotta continua al contante.

Questa è la prima mossa da parte della Sia guidata da Nicola Cordone dopo l’era di massimo Arrighetti.

Non sarà necessaria una nuova carta Bancomat ma quella che già si possiede, che verrà abilitata dalla propria banca tramite i servizi Jiffy e l’app di Sia. Così facendo si potrà trasferire denaro tra i privati con l’impiego del proprio smartphone che funziona con i messaggi Whatsapp.