Il 2019 dei mutui, quali sono le previsioni?

di Daniele Pace Commenta

mutui sardegnaSta per arrivare il nuovo anno, con tutte le incertezze, e le certezze, per chi vuole prendere o ha già un mutuo. Abbiamo già tranquillizzato quanti hanno già dei mutui, e quindi vediamo quali sono le previsioni per il 2019.

L’anno che verrà

La Manovra di Bilancio sembra aver portato molte incertezze, in particolare sullo spread, ma anche sulle surroghe e i mutui.

Nonostante gli alti e bassi dello spread, prendere un mutuo sarà ancora molto conveniente. È vero che alcune banche hanno scaricato i costi sui clienti, ma gli indici Euribor ed Eurirs hanno ancora dei tassi molto favorevoli, anche per i mutui che saranno stipulati in quest’anno. C’è poi inoltre da dire che i prezzi degli immobili ora sono più bassi rispetto a qualche hanno fa, e quindi la convenienza è ancora più evidente.

È vero che lo spread ha iniziato a salire, ma siamo ben lontani dallo sconsigliare di stipulare un mutuo, o da giudicarlo sconveniente rispetto al 2018 e agli anni precedenti. È vero che il periodo molto conveniente starebbe per finire, ma c’è ancora molto tempo, soprattutto dopo le ultime dichiarazioni della BCE.

Da Francoforte infatti, Mario Draghi ha fatto sapere che non toccherà i tassi di interesse, e che la politica dei QE continuerà, in modo mascherato, anche se ufficialmente finita. Il costo del denaro, e i mercati dunque, si sentiranno molto più propensi agli investimenti, e le banche potranno continuare ad erogare credito a basso costo.