RC moto sempre più costose in Italia

di Sofia Martini Commenta

RC moto sempre più costose in Italia. Il quadro che spiega come nel nostro paese si paghino polizze del'86% più costose della media europea

In Italia le assicurazioni rappresentano un problema soprattutto sotto il profilo economico. È difficile trovare delle assicurazioni competitive con quelle disponibili in altri paesi d’Europa e non è un problema legato ai veicoli. Così come il prezzo dell’RCA è superiore alla media, così lo è quello dell’RC moto. 

In Italia ogni assicurato spende circa 130 euro in più per assicurare il proprio mezzo a due ruote rispetto ad un contraente di un’altra nazione dell’Eurozona. Ad aggravare l’intera situazione c’è poi il consistente calo delle spese specifiche per i sinistri delle quali si fanno carico le stesse compagnie.

Caro RC Moto?Il centauro ricorre al web, risparmi fino a 200 euro

Questo è un riassunto esaustivo della situazione vissuta dallo Stivale. Nel nostro Paese in termini percentuali, si pagano polizze con prezzi superiori dell’86% a quelli europei. La situazione è cambiata e si aggravata negli anni e Facile.it riassume con questi dati il cambiamento:

Nonostante questi dati messi in luce dall’associazione sembra che dal mercato delle moto si intravedano buone novità. Dopo infatti un periodo a livello generale poco florido (subito dopo al 2009 che è stato l’ultimo anno con gli incentivi), nel 2014 finalmente le immatricolazioni hanno cominciato a dare segni di ripresa chiudendo l’anno con 156.138 veicoli. Ma è nel primo semestre di questo 2015 che comunque l’inversione di tendenza si fa più marcata ed in particolare per tutti i veicoli superiori ai 50cc che hanno raggiunto la quota di 100.260. Analizzando i risultati nel dettaglio, le moto sono cresciute di ben l’11,4 % mentre gli scooter, che da soli rappresentano oltre la metà del mercato a due ruote (60%), sono tornati ad un valore positivo solo di recente con un + 0,6%.