Mutuo con detrazione fiscale – settembre 2013

di Roberto Commenta

mutuoEntro il 31 dicembre 2013 è possibile fruire di una importante detrazione fiscale sulle operazioni di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica. Una possibilità che sta spingendo molti proprietari immobiliari a dar seguito alle proprie operazioni di rifacimento delle abitazioni, spesso con l’accompagnamento di un idoneo finanziamento da parte di una banca. Analizziamo pertanto una possibilità in questo comparto, con un nuovo prodotto disponibile a settembre 2013.

Il prodotto in questione si chiama Mutuo Energy ed è disponibile presso l’istituto di credito Banca Marche, del quale più volte abbiamo parlato in questi ultimi giorni per via del proprio commissariamento. Attraverso tale linea di credito la banca punta a fornire alla propria clientela un supporto creditizio per poter sfruttare i bonus fiscali per le ristrutturazioni edilizie e la riqualificazione energetica, recente oggetto di intervento da parte del governo.

Stando a quanto precisa la nota con la quale è stato presentato il prodotto, l’iniziativa  è rivolta a privati e ditte individuali che sostengono spese per ristrutturazione e/o riqualificazione energetica di immobili ad uso residenziale per le quali è possibile usufruire delle seguenti detrazioni fiscali, con percentuali pari al 50 per cento per quanto concerne le ristrutturazioni edilizie e il 65 per cento per quanto invece attiene gli interventi di efficienza energetica, comprendendo anche gli interventi su immobili colpiti dal terremoto e gli interventi antisismici su immobili delle aree territoriali a rischio.

Per quanto attiene le principali caratteristiche della linea – anche con mutuo con contratto a tempo determinato, è previsto un importo finanziabile pari al 100 per cento dei costi sostenuti fino a un massimo di 150 mila euro, con scelta di un tasso variabile con durata massima fino a 30 anni, o mutuo a rata costante con durata massima fino a 40 anni. Sono inoltre previste condizioni di tasso agevolate con possibilità, per il cliente, di poter fruire di una nuova riduzione del tasso in funzione della nuova classe energetica raggiunta a seguito dell’intervento di ristrutturazione / riqualificazione energetica.