Mutuo casa a tasso variabile di Cassa di Risparmio di Prato

di Roberto Commenta

Il mutuo casa a tasso variabile della Cassa di Risparmio di Prato è un finanziamento immobiliare con garanzia ipotecaria a tasso di interesse indicizzato all’Euribor o al tasso BCE (entrambi maggiorati di uno spread concordati tra le parti), che consente al cliente di poter acquistare o ristrutturare la prima o la seconda casa, con restituzione del capitale all’interno di un piano di ammortamento esteso sul medio lungo periodo.

Come intuibile dalla denominazione del finanziamento, la caratteristica economica fondamentale del mutuo casa a tasso variabile della Cassa di Risparmio di Prato è rappresentata dalla presenza di un tasso di interesse indicizzato alle condizioni di mercato, che permetterà al mutuatario di poter sfruttare gli andamenti favorevoli dei tassi di riferimento, esponendolo tuttavia al rischio di subire gli effetti negativi di un improvviso apprezzamento degli stessi.

L’importo massimo finanziabile attraverso il mutuo casa a tasso variabile della Cassa di Risparmio di Prato è pari all’80% del valore commerciale dell’immobile oggetto di contratto, che verrà offerto in garanzia ipotecaria di primo grado in favore dell’istituto di credito erogante. Sulla stessa casa andrà altresì abbinata una polizza assicurativa a protezione della casa contro i rischi di incendio e di scoppio.

La durata del mutuo casa a tasso variabile della Cassa di Risparmio di Prato è infine pari a un massimo di 30 anni. Il mutuatario potrà comunque, in qualsiasi momento e anche per importi parziali, procedere a operazione di estinzione anticipata del debito residuo senza pagamento di alcuna penale per la cessazione prematura del rapporto.

In tutte le filiali dell’istituto di credito, e sul sito internet della banca, sono a disposizione i fogli informativi di prodotto, con maggiori dettagli sulle condizioni applicate. Vi consigliamo di consultarli prima di sottoscrivere il servizio oggetto di questo post.