Mutuo a 40 anni da Cassa Risparmio Volterra

di Roberto Commenta

Il mutuo a 40 anni – Formula Quaranta – disponibile in tutte le filiali della Cassa di Risparmio di Volterra, è un finanziamento immobiliare che permetterà al cliente della banca di poter effettuare operazioni di acquisto della prima o della seconda casa, con restituzione del capitale nel lunghissimo termine temporale. Un prodotto piuttosto comodo, poiché permetterà al cliente della banca di poter effettuare una restituzione consapevole del debito, spalmando l’esposizione passiva all’interno di un arco di ammortamento davvero vasto.

Per quanto concerne le principali caratteristiche tecniche del prodotto, emerge la necessità di applicare un tasso di interesse variabile al capitale oggetto di mutuo, calcolato sulla base dell’Euribor di periodo, maggiorato di uno spread concordato tra le parti. Per quanto ovvio e ben noto a tutti i nostri lettori, tale caratteristica determinerà la presenza di un importo delle rate sempre mutevole nel tempo, e in grado di generare scenari vantaggiosi in caso di decremento dei tassi di riferimento, e contestuali effetti negativi in caso di aumento degli stessi.

Ancora, segnaliamo come – nonostante la vasta ampiezza della Formula Quaranta – il cliente possa, in qualsiasi momento, anche per importi parziali, e sempre senza pagamento di alcuna penale, estinguere anticipatamente il debito residuo (come nel mutuo semplice della Cassa di Risparmio di Cesena). L’importo ottenibile attraverso il finanziamento sarà pari all’80% del suo valore di mercato, stabilito come il minimo tra il prezzo di acquisto indicato in contratto, e quanto invece emerge dalla perizia tecnica che gli esperti dell’istituto di credito effettueranno sul bene oggetto di garanzia ipotecaria di primo grado.

Il finanziamento, così come gli altri della gamma della Cassa di Risparmio di Volterra, potrà infine essere accompagnato con una o più polizze assicurative che, oltre a proteggere l’immobile ipotecato e oggetto di contratto contro i principali rischi di incendio e di scoppio, possano altresì migliorare la serenità gestionale del rapporto debitorio, prevedendo estinzioni totali o parziali in caso di malattie, infortuni, perdite involontarie del posto di lavoro.