Intesa Sanpaolo e Webank tra le migliori offerte di mutui – Intesa

di Sofia Martini Commenta

Intesa Sanpaolo e Webank tra le migliori offerte di mutui - Intesa presentata da Mutuionline.

Come spiegato in un articolo precedente, ogni mese i preventivatori offrono una rassegna dei tassi medi applicati per i prodotti creditizi maggiormente richiesti. Mutuionline spiega quali sono i tassi medi per i mutui e individua in Intesa San Paolo e Webank i mutui migliori a tasso fisso.

Ecco la scheda di Mutuionline legata al prodotto di Intesa Sanpaolo.

> Migliori offerte di mutuo settembre 2015

Intesa Sanpaolo e Webank tra le migliori offerte di mutui – Webank

CARATTERISTICHE PRODOTTO

Destinatari
Consumatori (persone fisiche che agiscono per scopi estranei all’attività professionale imprenditoriale eventualmente svolta).
Finalità consentite Acquisto Prima Casa
Tipo prodotto Tasso fisso
Importo finanziabile
Fino all’ 80% del minore tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell’immobile cauzionale. Importo minimo € 30.000, nessun limite di importo massimo.
Durate previste 6,10,15,20,25,30 anni
Frequenza rate Mensile
Calcolo tasso
Per le domande di mutuo sottoscritte dalla Clientela nel mese di Settembre 2015, la Banca, offre i seguenti vantaggi:
– sconto di tasso pari allo 0,75% rispetto alle condizioni economiche riportate nei Fogli Informativi vigenti al momento della stipula del mutuo.
Per maggiori informazioni in merito all’iniziativa si rinvia ai Fogli Informativi Mutuo Domus disponibili in Filiali e sul sito internet della Banca.
Mutuo Domus Fisso Piano Base prevede l’applicazione di un tasso fisso per tutta la durata del finanziamento, diversificato in relazione al rapporto tra l’importo del mutuo e il minore fra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell’immobile cauzionale (Loan to Value).
Se tale rapporto è inferiore al 50%, i tassi (tenuto conto dello sconto di tasso pari allo 0,75% rispetto alle condizioni economiche riportate nei fogli informativi vigenti nel mese in corso) sono i seguenti:
Durata 6 anni: 1,95%
Durata 10 anni: 1,95%
Durata 15 anni: 2,10%
Durata 20 anni: 2,35%
Durata 25 anni: 2,55%
Durata 30 anni: 2,55%
Se tale rapporto è compreso tra il 50,01% e il 70%, i tassi (tenuto conto dello sconto di tasso pari allo 0,75% rispetto alle condizioni economiche riportate nei fogli informativi vigenti nel mese in corso) sono i seguenti:
Durata 6 anni: 2,75%
Durata 10 anni: 2,75%
Durata 15 anni: 2,75%
Durata 20 anni: 2,75%
Durata 25 anni: 2,75%
Durata 30 anni: 2,75%
Se tale rapporto è compreso tra il 70,01% e l’80%, i tassi (tenuto conto dello sconto di tasso pari allo 0,75% rispetto alle condizioni economiche riportate nei fogli informativi vigenti nel mese in corso) sono i seguenti:
Durata 6 anni: 2,85%
Durata 10 anni: 2,85%
Durata 15 anni: 2,85%
Durata 20 anni: 2,85%
Durata 25 anni: 2,85%
Durata 30 anni: 2,85%
Le condizioni non sono cumulabili con altre forme di agevolazione.
Spese istruttoria
– LTV fino al 50%: 400 €
– LTV dal 50,01% al 70,00%: 600 €
– LTV dal 70,01% al 80,00%: 700 €
Spese perizia
Recupero delle spese per la perizia effettuata da tecnici incaricati dalla Banca. Ad esempio per un mutuo fino a 300.000 € di importo si stima un costo pari a circa € 320. Per informazioni di dettaglio sui costi di perizia si rinvia ai Fogli Informativi della Banca.
Spese periodiche
€ 1,50 per l’avviso cartaceo di scadenza e/o quietanza di pagamento oppure
€ 1,00 per l’avviso online di scadenza e/o quietanza di pagamento
Imposta sostitutiva Imposta pari allo 0,25% dell’importo del mutuo erogato in caso di operazione riguardante la prima casa.
Penale estinzione
Nessuna penale per l’eventuale estinzione anticipata parziale e/o totale.
Garanzie richieste
Ipoteca di primo grado sull’immobile oggetto di acquisto.
Istante erogazione
Atto notarile