Il nuovo mutuo ristrutturazione offerto da Banca Mediolanum

di Sofia Martini Commenta

Per il bonus ristrutturazione Banca Mediolanum propone un mutuo a condizioni particolarmente vantaggiose, dal momento che lo spread applicato è pari al 2,25 per cento, uno dei tassi più bassi al momento presenti sul mercato.

dv694007Continuano anche nel 2014 gli incentivi fiscali erogati dallo stato per realizzare lavori di ristrutturazione sui propri immobili, grazie ai quali è possibile rinnovare gli impianti domestici e rendere migliore il livello di efficienza energetica della propria casa.

In questo scenario si presenta anche la nuova offerta di mutuo proposta da Banca Mediolanum, che si propone di dare uno slancio agli investimenti in un momento in cui le erogazioni di mutui non sono più numerose come un tempo. Il mutuo proposto dalla banca è infatti un mutuo ristrutturazione che permette di sfruttare gli incentivi governativi per le ristrutturazioni e il risparmio energetico, al tempo stesso sostenendo a livello istituzionale un settore fondamentale per l’economia italiana, quello dell’ edilizia, che ha alle sue spalle un notevole indotto.

Come ottenere un mutuo per la ristrutturazione di un immobile

Grazie agli incentivi fiscali connessi con il bonus ristrutturazioni i clienti possono in un periodo massimo di 10 anni recuperare il 50 per cento dell’importo speso per la ristrutturazione dell’immobile, oppure il 65 per cento dell’ importo speso se i lavori hanno come obiettivo il miglioramento energetico dell’ immobile.

Gli elementi del contratto del prestito per ristrutturazione

Per promuovere questa iniziativa connessa con il risparmio energetico Banca Mediolanum ha tenuto più di 350 incontri in tutta Italia con la partecipazione di oltre 14 mila persone, interessate alle prospettive di crescita di valore dell’ immobile attraverso una migliore efficienza energetica.

Per questa iniziativa la banca propone quindi un mutuo ristrutturazione a condizioni particolarmente vantaggiose, dal momento che lo spread applicato è pari al 2,25 per cento, uno dei tassi più vantaggiosi al momento presenti sul mercato.

Il mutuo si chiama Mutuo Riparti Italia e prevede:

  • L’applicazione di un tasso di interesse variabile regolato sull’indice Euribor a 3 mesi
  • La richiesta di un importo minimo pari a 25 mila euro e massimo fino al 50 per cento della spesa totale
  • Una durata che può andare da 10 a 20 anni
  • Spese di istruttoria pari allo 0,50 per cento della somma richiesta
  • Spese per la Perizia tecnica pari a 280 euro
  • Polizza incendio e scoppio obbligatoria.

Con questo mutuo l’erogazione dell’ importo richiesto può avvenire in una unica soluzione al completamento dei lavori oppure a tranches.