Finanziamento Start up Unicredit – ottobre 2013

di Sofia Martini Commenta

UnicreditPer tutti gli aspiranti imprenditori o per coloro che desiderano mettersi in proprio, il mondo bancario riserva delle offerte dedicate all’apertura di una nuova attività. Per realizzare la propria idea di impresa, infatti, potrebbe essere necessario richiedere un finanziamento ad una banca o ad un istituto di credito, in modo da poter sostenere il peso delle spese iniziali.

Carta Business Commercial di Intesa Sanpaolo

Per venire incontro alle esigenze di tutti coloro che vogliono intraprendere una nuova attività di impresa o fondare una start up il gruppo bancario Unicredit propone ad esempio il Finanziamento Start up, dedicato alle nuove imprese.

Nuove carte prepagate per le imprese

Le caratteristiche del Finanziamento Start up Unicredit – ottobre 2013

Il Finanziamento Start up Unicredit dedicato alle nuove imprese consente infatti a tutti gli aspiranti imprenditori di sostenere gli investimenti iniziali con un importo finanziabile fino a 100 mila euro ed è basato su un nuovo metodo di valutazione del merito creditizio.

Si tratta di un finanziamento rivolto a imprenditori e piccole e medie imprese che possono richiedere a Unicredit un prestito della durata massima di 7 anni, rimborsabile attraverso il pagamento di rate mensili, trimestrali o semestrali.

Il tasso del finanziamento può essere fisso o variabile a seconda di quanto scelto al momento della sottoscrizione, e nel caso di scelta del tasso variabile potrà essere applicato come indice di riferimento l’Euribor 3 mesi maggiorato dello spread commerciale.

Trattandosi di un finanziamento rivolto alle nuove imprese, però, i richiedenti devono possedere una serie di requisiti:

  • essere iscritti alla C.C.I.A.A. da non più di 21 mesi
  • avere una garanzia Confidi pari o superiore al 60% dei finanziamenti accordati
  • aver notificato l’inizio di attività
  • dimostrare di poter apportare mezzi propri almeno per il 30% del piano di investimenti previsto.