Fido grazie a BancoPosta

di Daniele Pace Commenta

Grazie a BancoPosta, il conto corrente oggi può essere equiparato in tutto e per tutto ad un conto corrente bancario, perché vi è la possibilità di eseguire le stesse operazioni. Tra le varie operazioni, vi è per chi ha un conto corrente postale, l’opportunità di richiedere direttamente un fido.

Attualmente moltissime operazioni di sportello si possono effettuare facilmente da casa online, ma per il fido, è obbligatorio recarsi direttamente all’ufficio postale dove avete aperto un conto corrente. Tutti i correntisti, godono di una corsia preferenziale all’interno degli uffici postali, ma nonostante questo, vi consigliamo di prendere preventivamente un appuntamento, in maniera tale da non perdere tempo e magari essere costretti a ritornare il giorno seguente.

Al momento della richiesta del fido, il correntista deve compilare un modulo che vi fornirà il dipendente postale che sarà a vostra disposizione per chiarire qualsiasi eventuale dubbio riguardante la compilazione. Le informazione richieste dal modulo, deve essere scritte in maniera corretta e leggibile, ed a esso devono essere allegati la copia della busta paga oppure della pensione e l’ultimo estratto conto dove è presente l’accredito. Una cosa importante da non dimenticare, sono il codice fiscale e la carta di identità, per poter avviare la pratica della richiesta del fido.

Dopo aver presentato la domanda, dovrete attendere alcuni giorni per l’approvazione, dopodiché l’istituto vi contatterà e potrete sin da subito iniziare ad usufruire del prestito.