Come assicurare i telefoni

di Daniele Pace Commenta

assicurazione smartphoneI telefoni moderni sono diventati dei veri computer portatili, molto costosi, e il loro furto, o eventuali danni, possono rivelarsi un disastro per il portafogli del proprietario. Per questo esistono molte assicurazioni per il proprio smatphone, ormai prassi consolidata per proteggersi da queste spese.

Le polizze oggi disponibili per smartphone e tablet possono risarcire il proprietario in caso di danni accidentali, furto o utilizzo criminale della sim. Spesso queste polizze sono offerte direttamente al momento dell’acquisto del telefono. La Apple offre AppleCare+ con il suo Iphone, con due anni di assistenza al numero verde della Apple, la protezione hardware, e due riparazioni per danni accidentali al costo di 29 euro per il display e 99 euro per gli altri danni. La garanzia di due anni del venditore resta attiva.

Samsung offre SMARTopen con due riparazioni del display con contributo di 69 euro. Anche Tim, Vodafone o Wind hanno offerte assicurative simili, come Tim Next che rifonde le riparazioni per danni accidentali a 5,90 euro al mese, includendo anche il furto per il costo di 8,90 euro per 30 mesi. Stessa offerta, ma rivolta solo per le aziende business, con la kasko della Vodafone, per le riparazioni e anche i furti del cellulare.