Banco popolare: mutuo ad hoc per la bioedilizia

di Sofia Martini Commenta

Banco popolare: mutuo ad hoc per la bioedilizia. Le condizioni offerte dalla banca per questo nuovo prodotto rispettoso di chi rispetta l'ambiente.

Un progetto che coinvolge il Banco Popolare ma anche FederlegnoArredo che insieme hanno elaborato un prodotto per chi rispetta l’ambiente, ovvero un mutuo ad hoc dedicato alla bioedilizia.

carta-platino-bancasai-150x150

Nel comunicato stampa del Banco Popolare, datato primo giugno, oltre ai commenti legati al prodotto, c’è la presentazione delle caratteristiche e delle condizioni del Mutuo Bioedilizia, un nuovo prodotto di Mutuo Casa dedicato alle imprese costruttrici in bioedilizia che risultino in possesso della certificazione S.A.L.E. Sistema Affidabilità Legno Edilizia.

La certificazione che prova la rispondenza dei processi produttivi e dei prodotti realizzati a determinati criteri qualitativi, fissati da uno specifico protocollo di qualità a garanzia sia dell’acquirente che dell’eventuale banca finanziatrice. La certificazione S.A.L.E. ideata da FederlegnoArredo ha proprio lo scopo di garantire sia le società assicurative sia gli istituti bancari che la riconoscono come requisito necessario e sufficiente per poter concedere coperture assicurative e, soprattutto, la concessione di mutui fondiari. Il comparto delle costruzioni in bioedilizia rappresenta uno dei pochi settori in Italia a non risentire della crisi del mercato immobiliare.

Questo prodotto nasce dalle riflessioni degli ultimi anni, un periodo in cui si è constatata la crescita costante e progressiva della bioedilizia, che inizialmente era appannaggio delle zone montane e poi è stata estesa a tutto il territorio nazionale

Per favorire questo fenomeno, in occasione dell’Assemblea Annuale di Assolegno, associazione di FederlegnoArredo in rappresentanza delle industrie del legno, che si è tenuta a Verona, è stato presentato “Mutuo BioEdilizia” del Banco Popolare. Si tratta di un mutuo fondiario a tasso variabile, fisso e variabile con opzione di passaggio a tasso fisso, erogabile anche a stato avanzamento lavori, offerto a condizioni particolarmente vantaggiose. Prevede una durata massima di 25 anni con una copertura fino al 70% del valore dell’immobile (o del prezzo di acquisto, se minore) e per un importo massimo finanziabile di 350 mila euro.