Assicurazione sanitaria, conosciamola meglio

di Daniele Pace Commenta

assicurazione sanitariaPer assicurazione sanitaria si intende una copertura non obbligatoria utile nel caso in cui si voglia beneficiare di prestazioni mediche in tempi molto brevi e allo stesso tempo senza dover spendere somme ingenti di denaro.

Il fine di tali polizze è proprio quello di garantire al beneficiario un sollevamento dei costi legati alla sue cure mediche ed all’assistenza sotto tutti gli aspetti. Dunque si tratta di una polizza privata differente dalla copertura prevista dal Servizio Sanitario Nazionale.

Alcune considerazioni sugli ultimi anni

Negli ultimi anni le assicurazioni sanitarie si sono sviluppate notevolmente anche nel nostro paese per una duplice motivazione:

1. Costi elevati per alcune tipologie di prestazioni pubbliche molto spesse vicine a quelle dei servizi privati.

2. Lunghi tempi di attesa che sono imposti dal Servizio Sanitario Nazionale

In Italia la sanità deve rispondere al SSN , per questo una polizza sanitaria privata è la migliore scelta per tutti coloro che desiderano farsi curare privatamente da medici professionisti. Tendenzialmente nel rapporto che regola la stipula di tale polizza assicurativa sono presenti tre tipologie di soggetti:

1. La compagnia assicurativa, ovvero l’ente che offre il servizio

2. L’assicurato, ovvero la persona fisica o giuridica che contrae la polizza assicurativa

3. Il beneficiario, ovvero colui che benefica in maniera diretta della copertura indicata sul contratto