Assicurazione moto per prove libere in pista

di Daniele Pace Commenta

Per tutti coloro che nel nostro paese vogliono assicurare la propria moto quando si effettuano le prove libere in pista, si può rivolgersi alla Federazione Motociclistica Italiana

moto

Per tutti coloro che nel nostro paese vogliono assicurare la propria moto quando si effettuano le prove libere in pista, si può rivolgersi alla Federazione Motociclistica Italiana, che mette a disposizione la Tessera Sport Autodromi. É pensata appositamente per tutti gli appassionati che abitualmente effettuano prove libere. Tra i vari servizi, la Tessera Sport Autodromi, è prevista la copertura della responsabilità civile verso terzi in pista, con un massimale che raggiunge 1 milione e 100 mila euro. Non mancano certamente le garanzie per i possessore della tessera: è prevista una diaria in caso di ricovero, la copertura delle spese mediche ed un indennizzo di 80.000 euro in caso di decesso. Per averla è sufficiente rivolgersi ad uno dei moto club FMI, fornendo un certificato medico per attività agonistica, e la fotocopia di un documento valido di identità. Il costo è di 60 euro, ai quali poi verrà aggiunta la quota annuale del moto club, che oscilla solitamente tra i 50 ed i 100 euro. La Tessera Sport Autodromi però, è valide in gran parte delle piste italiane, a patto che l’organizzatore della giornata di prove in pista, sia in possesso della licenza federale di organizzatore.