Assicurazione mezzi agricoli

di Daniele Pace Commenta

Il Codice Stradale decreta l’obbligatorietà di assicurare con il rischio di responsabilità civile tutti i mezzi a motore.

assicurazione-mezzi-agricoliIl Codice Stradale decreta l’obbligatorietà di assicurare con il rischio di responsabilità civile tutti i mezzi a motore. Tale dovere deve essere onorato mediante la stipula dell’RCA, ovvero una copertura assicurativa utile a tutelare il risarcimento danni o persone o cose, provocato involontariamente a terzi, a causa della circolazione del veicolo su strada. Anche i mezzi agricoli, per poter circolare su strada, hanno bisogno di una polizza di responsabilità civile, per danni causati a terzi. Per quanto riguarda i macchinari agricoli ed i trattori, vi sono delle differenze rispetto ad altri veicoli, come ad esempio la tariffa fissa e l’impossibilità di avvalersi del bonus/malus relativo alla franchigia. Grazie al contratto stipulato con la compagnia assicurativa, quest’ultima si impegna a fronte del pagamento del premio, a risarcire a terzi, eventuali danni provocati dalla circolazione stradale di un veicolo a motore privo di rotaie, che altrimenti dovrebbe essere risarcito dal conducente o dal proprietario responsabile del mezzo agricolo o del macchinario. Il massimale di garanzia, è il limite entro il quale la compagnia assicurativa si impegna a far fronte al risarcimento, in sostanza, si tratta di una somma stabilita sul contratto. Per terzi invece, si intendono tutti i soggetti che hanno subito danni a cose o a persone a causa della circolazione del veicolo assicurato.