Volkswagen Bank, dalle mini rate al maxi conto

di Gianni Puglisi Commenta


 Volkswagen, ovvero “auto del popolo”. Il marchio tedesco, che nella sua pluridecennale storia ha prodotto numerosi modelli entrati poi nel Mito (come il “Maggiolino”, o le più recenti Passat, Golf e Polo), non può smentire la propria vocazione di casa costruttrice di veicoli popolari. Ma in questo periodo di stagnazione economica, anche un investimento di una quindicina di migliaia di €uro può rivelarsi fuori dalla portata di molte tasche, e a Wolfsburg (la città che ospita la sede del marchio) devono essersi interrogati su “come” incentivare le vendite delle proprie automobili.

E’ per questo che Volkswagen Bank, la divisione finanziaria della Casa tedesca, ha predisposto una serie di pacchetti di finanziamento per agevolare gli acquisti rateizzati di automobili e veicoli commerciali. E le offerte sembrano essere state disegnate su misura per tutte le tasche… Come “Più credito con mini rate”, che offre la possibilità di rimborsare il finanziamento ottenuto per l’acquisto dell’auto con pagamenti mensili di importo ridotto, più la cosiddetta “maxirata” finale. Soluzione odiosa? Dipende dai punti di vista, perché anche l’idea di acquistare una macchina con un investimento non gravoso per le tasche familiari – per giunta a tasso fisso – , salvo poter risolvere la compravendita dietro il versamento di una quota finale (dopo 23, 29, 35 o 41 mesi) può essere un’opzione vantaggiosa.

Soprattutto perché, mentre si rimborsano le mini-rate, si può valutare liberamente l’opportunità di estinguere il debito passando a Contovivo.  Quest’ultimo è un prodotto più compromettente, perché consente di accendere un finanziamento e “ricaricarlo” come e quando si vuole, lasciando per giunta la somma ottenuta a disposizione del contraente per il caso in cui i soldi gli servano in un altro momento, per altre spese. Come un serbatoio, che si ricarica mantenendo il cliente legato a Volkswagen Bank. Più che un finanziamento, Contovivo è un fido della durata da 12 a 60 mesi, a tasso variabile che prevede il pagamento con addebito su conto corrente. Per chi proprio non vuole fare a meno di acquistare Volkswagen.