Tassi di interesse si rialzano: la paura mette in crisi Wall Street

di Daniele Pace Commenta

Wall Street chiude con un bel pasticcio in profondo rosso e non è casuale che il mese di settembre possa essere molto probabilmente il peggiore di tutto il 2021 fino ad ora. La Borsa di New York, infatti, non aveva fatto i conti con il balzo che è stato messo in atto da parte dei rendimenti relativi ai Treasury Bonds, ma al contempo sta preparando il terreno anche in riferimento al calo del sostegno della Fed all’economia durante la crisi pandemia. Il Nasdaq, giusto per fare un esempio, lascia per strada la bellezza di quasi tre punti percentuali.