Social Impact Banking

di Daniele Pace Commenta


Social Impact Banking rappresenta oggi l’impegno da parte di UniCredit nel collaborare allo sviluppo di una impresa più equa, mediante l’individuazione, ed il finanziamento e la promozione della vostra iniziativa.

La prima applicazione del progetto sarà in Italia, dove c’è la presenza più significativa dell’istituto per poi essere esteso in tutti i paesi operanti. UniCredit attualmente è una banca che svolge un ruolo molto attivo nella risoluzione delle grandi problematiche delle società, come l’aumento della popolazione a rischio esclusione sociale, oppure la disoccupazione e la diminuzione della spesa pubblica in welfare.

Il progetto

Con essa tutte le persone a rischio esclusione finanziaria avranno appoggio e fiducia, e verranno valorizzati i loro talenti, mettendo a disposizione credito, reti di relazioni, competenze per una crescita reciproca. Social Impact Bankin mette a vostra disposizione capitali per scopi sociali “pazienti” senza obiettivo di profitto.

Quello che distingue tale formula è la capacità di prendere in considerazione non solo le performance economiche, ma anche l’impatto sociale che possono generare. Lavorando in questa direzione è più semplice comprendere i bisogni sociali attuali, ed è possibile fornire le soluzioni più adeguate in grado di instaurare con i Partner e la clientela relazioni virtuose, che si basa su uno scambio reciproco di competenze.