Ricaricabile, conto a canone azzerabile da Credem

di Gianni Puglisi Commenta


 Il conto Ricaricabile è un conto corrente che premia i clienti di Credem che utilizzano con una buona frequenza il proprio rapporto bancario per operazioni di accredito, e che dispongono di giacenze medie superiori alle soglie stabilite contrattualmente.

Il canone mensile del conto è infatti pari a 4,50 euro: tuttavia, nel caso in cui il correntista decida di accreditare sul conto lo stipendio (e addebitare le principali utenze domestiche), e nel contemporaneo caso in cui disponga di un saldo medio di almeno 4 mila euro, il costo periodico del conto viene completamente azzerato.

Le operazioni comprese nel prezzo sono pari a 80: successivamente, ogni transazione effettuata negli sportelli delle filiali dell’istituto di credito ora in questione, è tariffata con l’applicazione di un euro di commissione.

I prelevamenti bancomat sono gratuiti se effettuati negli sportelli automatici delle agenzie di Credem; nel caso in cui invece vengano effettuate transazioni di prelevamento da sportelli automatici di altre banche, il limite di gratuità è fissato in 30 operazioni.

Il cliente di Credem che aprirà il conto Ricaricabile riceverà inoltre una carta di credito Ego, completamente gratuita se utilizzata – nel corso dell’anno solare – per almeno 3 mila euro di operazioni annue.

Infine, la titolarità del conto Ricaricabile dà diritto a possedere un deposito titoli completamente gratuito, utilizzabile per l’acquisto di titoli di Stato.