Postaprotezione Prestito: pensateci adesso!

di Gianfilippo Verbani Commenta


Poste Vita S.p.A. e Poste Assicura S.p.A., la nuova compagnia del Gruppo Assicurativo Poste Vita, hanno un consiglio per voi. Anzi: di consigli ne hanno ben tre, tutti sotto forma di prodotto assicurativo. Sempre a patto, naturalmente, che siate già clienti BancoPosta o abbiate intenzione seria di diventarlo entro breve, e – in aggiunta – a patto che abbiate sottoscritto un finanziamento con il gruppo Poste Italiane. Esistono infatti tre nuove polizze pensate per tutelare la capacità di rimborso in caso di imprevisti che possano mettere a repentaglio la principale fonte di reddito di una famiglia, dacché sappiamo che anche se il mondo è cambiato, c’è sempre un reddito principale ed un altro che potremmo definire “integrativo”.

Tre soluzioni assicurative nate per proteggere la vostra famiglia e tutti i suoi beni, frutto di sacrificio oppure occasione per il ricordo di un momento particolarmente significativo nel corso dell’esistenza della famiglia stessa: perché ciò che si è costruito con tanta fatica, continui sempre ad essere vostro indipendentemente da quanto vi riserverà il futuro. Di Postaprotezione Mutuo e Postaprotezione Incendio Mutui abbiamo già parlato altrove, e altrove vi rimandiamo con i link che trovate cliccando sul nome di ciascuna delle due proposte.

Di Postaprotezione Prestito, la “terza via”, parliamo qui. E diciamo che si tratta di un prodotto destinato a tutti coloro i quali hanno contratto un Prestito BancoPosta; con le modalità e nei limiti previsti dalla garanzia, Postaprotezione Prestito assicura il rimborso del capitale residuo in caso di decesso del richiedente o di una sua invalidità permanente superiore al 60% quindi anche nell’eventualità di un’invalidità totale. A seconda dell’attività lavorativa, è prevista inoltre una garanzia aggiuntiva che vi tutela in determinati casi di perdita d’impiego o di inabilità temporanea e totale e, per i non lavoratori, in caso di malattia grave. Per una tutela a 360°.