Postapersona Affetti Protetti: con poco, Poste Vita ti dà tanto

di Gianfilippo Verbani Commenta


Tutelare le persone a cui si vuol bene nel caso di una propria scomparsa è un gesto di grande responsabilità: l’evento, al suo malaugurato verificarsi, non comporterebbe solo, infatti, una perdita di natura affettiva, ma anche problemi economici di un certo peso. È per questo che Poste Vita ha creato Postapersona Affetti Protetti. Come a dire: se hai un problema, o anche solo il timore che questo possa manifestarsi, noi abbiamo la soluzione. Una soluzione assicurativa, che permette ad esempio a una famiglia, improvvisamente privata del proprio reddito più importante, di potersi riorganizzare rapidamente quantomeno dal punto di vista economico.

Postapersona Affetti Protetti consente infatti di difendere la serenità dei vostri cari, e lo fa in modo semplice trasparente: con un impegno mensile veramente minimo, può dare tanto. Ad esempio, dietro il pagamento di 10,90 €uro di premio mensile un uomo, non fumatore, di 35 anni, può ottenere, in caso di sinistro in ipotesi di durata contrattuale pari a 10 anni, un capitale esente da tasse impignorabile ed insequestrabile di 150mila €uro da affidare ai propri cari. Una risorsa economica importante, che può essere utilizzata per far fronte alle rate di un mutuo contratto in precedenza, oppure per assicurare ai figli l’opportunità di un futuro sereno.

Il beneficiario di Postapersona Affetti Protetti, poi, lo decidete voi: l’eventuale (diciamo “eventuale” per non augurarvi che si verifichi, non per insinuare che Poste Vita possa non corrispondervelo) liquidazione può essere infatti destinata all’intero nucleo familiare, oppure ai soli figli o al coniuge, o anche a un genitore, una sorella, persino un convivente. Per una stipula entro i 60 anni, poi, non è necessaria nemmeno una visita medica preliminare. La durata della copertura va da 10 a 15 anni, sono previste forti diminuzioni del premio per i non fumatori (ma anche per chi decide di smettere) e si può scegliere se pagare annualmente o mensilmente, senza alcuna maggiorazione.