Passione Blu di Allianz-RAS: “risparMARE” sull’assicurazione barca

di Gianni Puglisi Commenta


Un’assicurazione per la barca dovrebbe avere le stesse caratteristiche di una qualunque polizza auto, o moto: se è vero infatti che il proprietario di un’imbarcazione è mediamente una persona –quantomeno– benestante, dacché si può permettere quelle spese -importanti- necessarie per alimentare la propria passione, è vero anche che anche in questa metà del cielo esiste ed è forte il desiderio di spendere solo quanto necessita, e non certo un euro di più. È per questo motivo che nel panorama (più vasto di quanto possiate immaginare se siete digiuni dell’argomento) delle assicurazioni barche, la polizza Passione Blu di Allianz-RAS ha un posto di rilievo: perché offre, grazie alla sua caratteristica di flessibilità, l’opportunità di un risparmio sensibile, pur senza rinunciare a sicurezza ed efficacia.

Al pari di una polizza auto, l’assicurazione barca “Passione Blu” di Allianz-RAS “tiene conto della tua esperienza come skipper, della tipologia del tuo natante e del genere di navigazione in cui lo utilizzi”. Su queste basi, infatti, avviene il calcolo del premio annuale da corrispondere alla compagnia. Compagnia che in cambio, da par sua, offre la garanzia di Responsabilità Civile, che per legge è obbligatoria su tutte le unità da diporto motorizzate, “con la quale –asserisce Allianz-RAS– sei tutelato in caso di danni (inclusi quelli causati da incendio) provocati dal natante in acqua (in navigazione e all’ancora) a terzi, persone o cose”.

Vi è poi una garanzia “danni”, che consente di scegliere liberamente il grado di copertura in un paniere che va dalla garanzia massima al “minimo indispensabile”, pur non dimenticando che l’imbarcazione può subire danni in navigazione così come in giacenza. Ultima, ma non meno importante, garanzia, la “sicurezza a bordo”. Allianz spiega che questa forma di tutela è efficace “contro gli infortuni che possono occorrere a te e ai tuoi familiari a bordo dell’imbarcazione a causa di eventi quali situazioni meteo avverse, collisioni, avarie o inesperienza”.