IWBank, la carta ricaricabile e il vantaggio di essere fedeli

di Gianni Puglisi Commenta


 Oggi parliamo di “Fedeltà”. Già, perché qualora volessimo prenderci la briga di andare ad analizzare il campionario dei comportamenti propri del genere umano, scopriremmo che il mondo si divide, sull’argomento, in due grosse metà: da un lato c’è chi, magari sulla scorta di quanto suggeritogli da qualcuno “che la sa più lunga di lui”, considera la fedeltà un valore imprescindibile; dall’altro troviamo invece quelli che, anche nonostante l’impegno profuso nell’intento di migliorarsi, proprio non sanno non essere fedifraghi. Bene, se da un lato esistono legami che ci pare bene rimangano indissolubili, ve ne sono altri tendenzialmente più “aleatori”. Alzi la mano, ad esempio, chi considera “valore” la fedeltà alle banche.

Non sarete in molti… Ma non è, sia chiaro, colpa di questi agenti “in sé e per sé”, e nemmeno dei risparmiatori: è invece il mercato, proprio per come è concepito, a spingere al “tradimento” consentendo a ciascuno di scegliere la soluzione creditizia più adatta alle proprie esigenze. Come fare, quindi, a fidelizzare la clientela? Semplice, predisponendo prodotti che prevedano particolari agevolazioni riservate a quelli che scelgono di non abbandonare la banca, ma anzi si affidino all’intera linea di prodotti proposti. E’ quello che fa IW Bank con la ricaricabile IW Bag.

“Comoda, universale”; eppure “Sicura, per tutti” come si legge nel sito di questo istituto on-line attivo in molti Paesi europei. Già, è tutto vero, ma solo se lo si considera riferito ai risparmiatori che già posseggono un conto corrente con IW. Come si legge, “La richiesta e l’attivazione della carta possono essere fatte solo da un correntista IWBank, che provvederà ad indicare i dati personali del richiedente”. Il quale potrà poi però godere di tutti i vantaggi previsti. A cominciare dalla possibilità di effettuare pagamenti su circuito VISA Electron (11 milioni di esercizi al Mondo). Ideale per chi ha figli giovani, e vuole abituarli ad un uso consapevole del denaro.