Gli italiani si fidano della moneta elettronica?

di Gianni Puglisi Commenta

Gli italiani si fidano della moneta elettronica? A quanto pare sì e molto è dipeso dal miglioramento dei servizi operato dalle banche italiane.


L’istituto Swg ha effettuato un’indagine sulle preferenze degli italiani in tema di moneta elettronica e conti correnti, cercando di capire che rapporto l’italiano medio ha con l’applicazione delle tecnologie alla gestione delle finanze. Il fulcro della ricerca sono state le app per smartphone e tablet usate per ricevere e spedire bonifici

Swg per Corriere Economia, ha realizzato un’indagine relativa ai gusti degli italiani in merito alla gestione delle finanze. Ha cercato di capire quanto l’avvento della moneta elettronica e dei conti correnti online abbia effettivamente rivoluzionato il settore creditizio.

Acquisti online con moneta virtuale nel mondo reale

Gli italiani, a fronte di una maggiore diffusione delle app per la trasmissione veloce dei conti, hanno optato per la moneta elettronica? Usano i conti correnti per fare i bonifici? Per pagare rate e bollette? Per gli accrediti?

La risposta è variabile soprattutto alla luce dei miglioramenti visibili che si attribuiscono alle banche le quali hanno migliorato i loro sistemi di sicurezza al fine di evitare che gli utenti e le loro finanze siano vittima degli hacker. Oggi il sistema di home banking italiano e nono è molto sicuro e si affida spesso alle chiavi elettroniche che forniscono codici monouso blindando le operazioni sul sito della banca.

Moneta elettronica: “stop” al contante negli uffici postali

I risultati dell’indagine Swg sono stati mirabilmente riassunti da Facile.it che scrive:

Il 53% degli italiani fa ricorso alla tecnologia applicata ai conti online per questioni di praticità e velocità (si evita ad esempio la fila allo sportello), il 24% ha accresciuto le capacità di utilizzo della moneta elettronica e ne riconosce i vantaggi, il 15% ha più fiducia nella tecnologia mentre l’8% non è in grado di rispondere. E’ evidente che la maggior parte dei connazionali sfrutta le potenzialità dei conti online per motivi di semplicità di gestione. Grazie ai conti correnti online infatti, è possibile compiere operazioni finanziarie di ogni tipo (anche investimenti) rimanendo a casa, dall’ufficio o in qualunque luogo ci si trovi in un solo click.