Carte di credito “gemelle” per il trasferimento di denaro

di Gianfilippo Verbani 1


La società circuito delle carte di credito Visa e Poste Italiane hanno unito forze e competenze per il lancio sul mercato di “Postepay Twin“, le carte di credito “gemelle” che permettono di trasferire in maniera rapida e veloce il denaro da una carta all’altra in qualsiasi parte del mondo. In questo modo il denaro, con la formula della carta di credito prepagata, può essere trasferito senza dover passare dal contante, e con costi decisamente contenuti. Nel dettaglio, le “Postepay Twin” costano otto euro e sono disponibili presso gli uffici di Poste Italiane; si appoggiano ai circuiti Visa Electron e Postamat e permettono il trasferimento di denaro al costo pari a solo un euro per operazione.

Le carte di credito gemelle funzionano nel modo seguente: una delle due carte è nominativa, e viene intestata, attivata e caricata all’atto dell’emissione; l’altra carta è invece al portatore e viene consegnata, dopo averla associata alla carta nominativa, al cliente con il codice PIN in busta chiusa. A questo punto, per esempio, il genitore titolare della carta nominativa, può provvedere ad attivare con una semplice telefonata la carta al portatore che il figlio potrà utilizzare all’estero per motivi di studio, di lavoro o di vacanza.

Il genitore, comodamente seduto a casa, potrà all’occorrenza trasferire denaro dalla carta nominativa a quella al portatore al costo, come accennato, di solo un euro per operazione. E visto che il prodotto è particolarmente indicato per chi utilizza “Postepay Twin” al portatore all’estero, Poste Italiane offre, contestualmente all’acquisto delle “Postepay Twin“, la possibilità di accedere a “con il tuo paese”, il piano di telefonia mobile di PosteMobile che permette di chiamare a tariffe convenienti fuori dall’Italia. E per quanto riguarda i pagamenti con carta “Postepay Twin” all’estero non ci sono problemi visto che Visa è uno tra i circuiti più accettati dagli esercenti di tutto il mondo.


Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.