Conto deposito più attraente col super bollo titoli

di Fil 2

Nella manovra finanziaria triennale varata dall’attuale Governo di centrodestra c’è finito di tutto, anche l’inasprimento del bollo sul deposito titoli. Certo, l’aumento della tassa parte per i patrimoni sopra i 50 mila euro, ma in ogni caso da questo punto di vista i conti di deposito in futuro non potranno non acquisire una maggiore appetibilità. Attualmente, infatti, sul mercato i conti di deposito remunerati, da Rendimax di Banca Ifis a Conto Arancio di Ing Direct, e passando per il Conto Deposito di CheBanca!, sono tutti esenti da imposta di bollo. Anzi, non ci sono da pagare neanche spese di apertura, di gestione e di chiusura, così come i prelievi di denaro dal conto di deposito, verso i conti correnti predefiniti, sono esenti da spese, oneri e/o commissioni.

Attualmente, per i nuovi clienti, Ing Direct con il Conto Arancio offre un tasso massimo del 3,50% lordo per i depositi vincolati per dodici mesi; quindi, tolte le tasse al 27%, il rendimento annuo netto è pari al 2,55% che non è male. CheBanca!, la Banca per tutti del Gruppo Mediobanca, propone invece fino al 31 luglio del 2011 il 3% annuo lordo sui depositi ad un anno e con gli interessi pagati in anticipo.

Banca Ifis con Rendimax propone attualmente condizioni che sono state tra l’altro migliorate nei rendimenti proprio in questi ultimissimi giorni. Rendimax Base, ovverosia a giacenza libera, rende attualmente ben il 2,50% annuo lordo, ovverosia l’1,82% netto, che individua una delle remunerazioni di mercato più elevate al netto delle promozioni per i conti di deposito remunerati. Inoltre, si guadagna decisamente di più con i vincoli, a partire da quello a 24 mesi che rende attualmente il 4,30% annuo lordo, ovverosia il 3,14% netto. Tutti i conti di deposito online citati si aprono online e si gestiscono sempre via Web in tutta sicurezza in quanto i soldi transitano da e per il rapporto solo attraverso conti correnti aventi la stessa intestazione.

Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.