Allianz-Lloyd Adriatico e il suo Patto per i Giovani

di Moreno 1

bambino-macchinaGiovani; nonostante le agevolazioni contenute nel “pacchetto Bersani” sulle liberalizzazioni, non (ancora?) abrogate dall’attuale Governo, acquistare un’automobile e dotarsi della relativa assicurazione RC necessaria per circolare resta una stangata per qualunque ragazzo, anche adesso che è possibile ereditare la classe di merito di un genitore. Per chi, infatti, dovesse partire “da zero”, con una vettura di proprietà, la scalata delle classi di merito passa attraverso una trafila lunga anni, ma scoraggiata dal fatto che ad una categoria più bassa corrisponde un premio annuale sensibilmente più alto. Ecco perché Allianz-Lloyd Adriatico ha stipulato un Patto per i Giovani con ANIA, Polizia Stradale e associazioni dei consumatori.

“Patto per i giovani è la polizza RC Auto dedicata a chi adotta uno stile di guida prudente e rispettoso delle regole della circolazione stradale”, come leggiamo dal sito. In sostanza, a comportamento virtuoso corrisponde una consistente riduzione del premio: basta impegnarsi al rispetto di alcune regole fondamentali che possono salvare la vita quando si è alla guida di un veicolo. Il tutto è contenuto in un decalogo di buona creanza, che andiamo a riassumervi: allaccia le cinture, falle allacciare, indossa il casco quando sei alla guida di una motocicletta; non bere alcolici prima di guidare, oppure concorda con i tuoi amici un turno a testa di astinenza dall’alcol e chi non beve guida.

E ancora no agli stupefacenti, sì al rispetto dei limiti di velocità, no al telefono alla guida e sì alla concentrazione quando si è al volante. Per finire, rispetto delle distanze di sicurezza ed un occhio di riguardo per gli altri, siano essi i passeggeri della tua automobile oppure persone alla guida di altre automobili. Ogni giovane di età compresa tra i 18 ed i 26 anni può sottoscrivere Polizza Patto per i Giovani, che può essere stipulata solo per le autovetture e comporta una significativa riduzione del premio in funzione dell’età.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.