Zurich connect, la polizza auto “componibile”

di Moreno Commenta

Auto mia, quanto mi costi! Tra acquisto, manutenzione, carburante ed assicurazione, l’automobile è divenuta uno dei capitoli di spesa più consistenti per tutte le famiglie italiane. Eppure nessuno vuole rinunciare a possederne – almeno – una, “rapito” dalle comodità che un mezzo proprio garantisce: flessibilità oraria, comfort climatico, riservatezza, sono solo alcuni dei vantaggi che hanno reso la “macchina” imprescindibile. Preso atto che non se ne sa fare a meno, è bene provare a risparmiare almeno su qualcuno dei capitoli di spesa di cui sopra. E perché non cominciare dall’assicurazione, odiosa gabella sempre al centro di tante controversie e lamentele?

Zurich Connect lo fa, a cominciare dalla home page del proprio sito: “Costiamo meno della tua polizza auto: provaci, conviene!”. Il tutto senza essere costretti, almeno stando a quanto si legge nel sito stesso, a rinunciare alla qualità dei servizi, che non è inferiore rispetto a quella offerta dalla concorrenza. Anzi, Zurich Connect garantisce “nel momento di un incidente, l’affiancamento dei nostri esperti”, pronti ad assistere ciascun cliente dal momento della denuncia fino alla fase della liquidazione.

Il vero vantaggio di Zurich, però ci sembra essere un altro: la possibilità di comporre la polizza in base alle proprie esigenze di copertura. Perché andare in macchina deve essere un piacere prima che una preoccupazione, e la “nostra” compagnia assicurativa ci propone una serie di garanzie che vanno dall’Rc Auto al furto incendio (le due polizze “base”, quelle che hanno un po’ tutti), dalla polizza contro l’eventualità di incidenti ai cristalli del veicolo a quella che ci preserva dalla possibilità che la nostra automobile venga coinvolta (suo e nostro malgrado) in manifestazioni sociopolitiche o in eventi naturali catastrofici (a volte “basta” una grandinata…). E perché non pensare ai vantaggi della Kasko, di BluKasko (versione Zurich della polizza a protezione totale) o di una polizza che addirittura ci tutela in caso di ritiro della patente?