Zero spese sui conti correnti: le offerte di marzo

di Daniele Pace Commenta

I migliori conti correnti Zero spese di marzo. Il mese non è ancora finito, quindi avete ancora una settimana per decidere se aprire uno di questi conti.

conti correnti

A fine marzo è tempo di bilanci per i migliori conti correnti, e in questo articolo daremo uno sguardo a quelli Zero spese. Il mese non è ancora finito, quindi avete ancora una settimana di tempo per decidere se aprire uno di questi conti.

Banca Dinamica si segnala, dopo il suo conto Deposito dello scorso articolo, anche per il suo Conto BancaDinAmica, un conto corrente online esente da canone, senza altri costi aggiunti, come il bollo che è pagato dalla banca, e con l’offerta dell’1% lordo nel primo trimestre. Nel restante periodo dell’anno, l’1% sarà pagato solo per l’accredito dello stipendio o della pensione. Anche tutti i prelievi con il Bancomat e con la V-Pay sono a costo zero, in tutta la Comunità Europea.

Che Banca! continua a segnalarsi come una delle migliori offerte, specialmente per le operazioni in internet. L’Opzione Filiale di Mediobanca è un conto corrente senza costi per tutti i movimenti svolti online, mentre allo sportello ci sono 2 euro al mese di costi, per operazioni fino alle 19 e al sabato mattina. Anche qui l’imposta di bollo la paga la banca.

Conto Webank di BPM è online, non prevede spese e offre lo 0,10% lordo con possibilità di operare anche in filiale. In più c’è l’offerta per il trading online di 1.000 euro di commissioni offerte dalla banca e il bollo per i depositi di titoli, fino a 1.000 euro, ve li offrono loro. Per i depositi medi superiori ai 5000 euro, imposta di bollo di 34,20 euro.