Vacanze studio con l’INPS

di Daniele Pace Commenta

Grazie al programma Estate Inpsieme, conosciuto anche come le vecchie vacanze INPDAP, è possibile ricevere un contributo che consente la copertura totale o parziale del costo ,di una vacanza studio all’estero di 2 settimane oppure di un mese, ai figli dei pensionati o dipendenti della Pubblica Amministrazione, che sono iscritti alla scuola secondaria di secondo grado, nei mesi di giugno, luglio ed agosto.

Quest’anno, l’INPS mete a disposizione 22.450 contributi che interessano i soggiorni studio nelle varie città europee con partenza individuale oppure di gruppo. Il vincitore della borsa di studio, riceverà un contributo pari alla copertura totale o parziale del prezzo della vacanza studio.

Lo scorso 2 febbraio, l’INPS ha pubblicato il bando Estate INPSieme 2017, dove sono state annunciate tutte le novità inerenti alle vacanze studio in Europa, con la possibilità di scelta della famiglia ospitante.

Le principali date da ricordare sono:

11 Aprile 2017: pubblicazioni da parte dell’INPS delle prime graduatorie

27 Aprile 2017: tutti i richiedenti rientrati nella prima graduatoria, devono trasmettere all’INPS la documentazione e la copia del contratto con cui intendono far partire il proprio figlio per vacanza studio

2 Maggio 2017: entro questo giorno, si devono firmare on line le deleghe di pagamento sul portale INPS

12 Maggio 2017: l’INPS comunicherà la lista definitiva dei vincitori della borsa di studio, inclusi i ripescati

30 Maggio 2017: questo data è il termine entro cui ogni beneficiario in seguito allo scorrimento delle graduatorie, dovrà procedere con la presentazione di tutta la documentazione