Surroga del mutuo con finanziamento a tasso variabile di Woolwich

di Roberto 2

Il mutuo per surroga a tasso variabile di Woolwich è un finanziamento che l’istituto finanziario del gruppo Barclays mette a disposizione di tutta la propria clientela che abbia la necessità o la volontà di voler trasferire un mutuo in corso di regolare ammortamento presso altro gruppo bancario, presso le strutture di Woolwich, cogliendo – con l’occasione – la possibilità di modificare la forma tecnica del tasso di interesse.

Il finanziamento per surroga a tasso variabile permetterà infatti al cliente dell’istituto del gruppo Barclays di modificare la forma tecnica del tasso di interesse trasformandola in variabile, indicizzata all’Euribor di periodo, e pertanto in grado di consentire al cliente del gruppo la possibilità di beneficiare di andamenti positivi nei tassi di mercato, con potenziali deprezzamenti negli importi delle singole rate.

Di contro, essendo – appunto – un mutuo a tasso di interesse variabile, il cliente dell’istituto di credito dovrà altresì sopportare la possibilità che l’andamento dei parametri di indicizzazione di mercato non sia così favorevole e che, anzi, sia significativamente portato al rialzo, con conseguente aumento dell’importo delle rate costituenti il piano di ammortamento di riferimento contrattuale.

Per quanto concerne le altre caratteristiche del prodotto, segnaliamo la presenza di una durata del programma di rimborso che oscilla tra un minimo di 10 anni e un massimo di 35 anni, con la possibilità di estinguere anticipatamente il debito residuo in qualsiasi momento lungo l’arco del piano di ammortamento, senza pagamento di alcuna penale per la cessazione del rapporto prima della naturale scadenza prevista nelle condizioni del contratto di mutuo.

In tutte le filiali dell’istituto di credito, e sul sito internet della banca, sono a disposizione i fogli informativi di prodotto, con maggiori dettagli sulle condizioni applicate. Vi consigliamo di consultarli prima di sottoscrivere il servizio oggetto di questo post.

Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.