Surroga del mutuo con ING Direct

di Roberto Commenta

Il decreto Bersani n. 40/2007 ha introdotto in Italia la c.d. portabilità (o surroga) del mutuo. E’ possibile, in altri termini, trasferire il vecchio mutuo presso un istituto di credito erogatore (o precedentemente surrogatore) ad un altro istituto di credito, ricercando pertanto quelle migliori condizioni economiche che possono generare beneficio per le tasche del mutuatario.

Oramai la surroga del mutuo è un’operazione prevista da tutte le banche presenti in Italia, come ING Direct.

ING Direct applica verso la propria clientela quelle disposizioni proprie del decreto Bersani, riassumibili nell’assenza di penali e costi per l’estinzione del vecchio mutuo e l’esenzione dell’imposta di sostituzione.

In più ING permette ai clienti di beneficiare di uno sconto sulle prime rate del mutuo, a titolo di rimborso delle spese notarili.

Ing Direct permette, con la surroga, di finanziare fino all’80% del valore dell’immobile a partire da 80.000 euro, con tassi certamente competitivi, e nessuna spesa di istruttoria, assicurazione o perizia.

E’ infine possibile scegliere tra tassi di interesse fissi, variabili o variabili a rata costante.