Spieghiamo il Giroconto bancario

di Daniele Pace Commenta

soldiSpesso ci si trova a pagamenti di giroconto, ma pochi ne comprendono appieno il significato. È una diversa modalità di trasferimento di denaro tra conti correnti, che differisce dal classico bonifico. Semplicemente, la grande differenza tra un conto e un giroconto, nel pagamento, è che nel primo il trasferimento di denaro si può fare tra conti con diversi intestatari, mentre per il giroconto si può trasferire il denaro solo tra conti che abbiamo lo stesso intestatario. I due conti devono essere dunque a vostro nome. Il conto di ricevimento può essere anche cointestato, ed è veloce quanto un bonifico bancario. Con la nuova tecnologia inoltre si può effettuare un trasferimento di giroconto anche sulle piattaforme internet bancarie.

Anzi, possiamo dire che il giroconto spesso risulta più veloce del bonifico, anche se ultimamente è stato aperto il canale, ancora però piuttosto costoso, di instant payments. Con il giroconto potrete risparmiare e essere molto più veloci nel caso che aveste la necessità di spostare dei soldi su altri conti che utilizzate per altri bisogni. Il costo del giroconto è generalmente bassissimo, ma molti istituti di credito offrono la transazione a costo zero, e senza limitazioni sull’importo da traferire.