Situazione economica immutata. Lo dice l’Istat

di Daniele Pace Commenta

conto-economico-bp-milano-523Nonostante il risultato positivo del Pil, la situazione economica dei cittadini sembra essere statica, secondo l’Istat. Il 60% degli italiani non ha migliorato le sue finanze nell’ultimo anno, rispetto al 2016. Il sondaggio ha visto il 59,5% degli intervistati scontenti, senza miglioramenti. Si tratta di più di un punto percentuale in più rispetto al 2016, quando gli “stazionari” erano il 58,3%.

Le famiglie invece migliorano, con il 7,4%. Si tratta di un punto percentuale in più rispetto al 6,4% dell’anno precedente. I più positivi sono i settentrionali, con il 62,8% degli intervistati che si dicono soddisfatti delle loro risorse, mentre per i meridionali a percentuale scende al 50,2%. La media resta comunque alta per quel che è la soddisfazione personale, con un giudizio di 6,9 in una sorta di “pagella”. Tutto questo è contenuto nell’indagine Istat denominata ‘aspetti della vita quotidiana’.

Gli italiani sono soddisfatti anche per la famiglia e la salute, ma scendono leggermente le relazioni di amicizia, e c’è meno tempo libero. Scendono però i contenti al di sotto dei 14 anni, dal 41% al 39,6% nel 2017.
Con l’avanzare dell’età aumenta anche l’insoddisfazione. Molto soddisfatti i giovani tra 14 e 19 anni (52,8%), ma la percentuale scende al 33,9% dopo i 75 anni. Le percentuali maggiori si hanno però tra i 35 e i 44 e tra i 65 e i 74 anni.