Come risparmiare sull’assicurazione moto

di Laura Commenta

Le auto sono care, la benzina costa troppo, le assicurazioni sono da salasso..Optare per uno scooter, sicuramente i pressi di questi motocicli sono più bassi delle auto e consentono notevoli risparmi in fatto di consumi sul carburante. Come risparmiare sull’assicurazione?

Avete appena acquistato una nuova moto: per trovare l’assicurazione moto/scooter più interessante, non c’è niente di meglio che la concorrenza. Internet offre un certo numero di intermediari che propongono di paragonare le offerte degli assicuratori in materia di assicurazione moto/scooter  molto utili per trovare la soluzione più adatta. Tutte le compagnie di assicurazioni hanno un sito Internet e tutte quelle che operano nel ramo danni permettono il calcolo del preventivo online.

Le assicurazioni nascono dall’esigenza delle persone di tutelarsi contro le conseguenze negative (di natura fisica o economica) che possono derivare dal verificarsi di particolari eventi e accadimenti. Permettono il trasferimento di un rischio specifico da un soggetto (assicurato) ad un altro (assicuratore): l’assicuratore, dietro pagamento del premio, si impegna a indennizzare l’assicurato dei danni patrimoniali derivanti dal verificarsi di un evento particolare, o a corrispondere una prestazione ai beneficiari della polizza al sopraggiungere di un evento attinente alla vita umana.

Le assicurazioni auto e moto comprendono la polizza assicurativa per la responsabilità civile o RC moto, obbligatoria per legge, e le assicurazioni moto rischi diversi. Si possono assicurare: motocicli, motoveicoli, motociclette, moto, motorini, ciclomotori e scooter di tutte le marche nuove, usate e anche moto d’epoca e moto storiche.

Possono influire sul risparmio di una polizza moto diversi fattori. Ottenere una riduzione sul premio incendio e furto nel caso in cui sia presente un antifurto, specialmente se satellitare. Parcheggiare la moto in un luogo chiuso o custodito (garage, box, giardino privato) comporta un ulteriore diminuzione della tariffa.

Alcune compagnie propongono una copertura assicurativa per la moto a consumo o temporanea. Il motociclista in questo caso paga solo per il periodo di effettivo utilizzo della moto.