Risparmi sul conto corrente per sette italiani su dieci

di Fil Commenta

Oltre sette italiani su dieci, il 71% per l’esattezza, preferiscono attualmente di lasciare i propri risparmi liberi ed al sicuro sul conto corrente, mentre solo il 21%, rispetto al 28% della scorsa estate, manifesta la propensione a spostare la liquidità verso prodotti del risparmio gestito. Questo è uno dei dati interessanti emersi da un’indagine che il colosso bancario e finanziario Ing Direct ha commissionato a GFK Eurisko. Trattasi, nello specifico, dell’Osservatorio su Risparmio e Famiglie, nella sua versione invernale, prendendo a riferimento un campione di mille individui rappresentativi della popolazione del nostro Paese. Rispetto al passato, inoltre, cresce in percentuale l’utenza bancaria che in Italia è sempre più attenta sia ai costi, sia alle commissioni; basti pensare al riguardo come quasi quattro intervistati su dieci siano a conoscenza dell‘Isc, l’Indicatore Sintetico di Costo, che permette di confrontare i costi di prodotti e servizi bancari su base omogenea.

L’attenzione ai costi ed alle commissioni porta tra l’altro il correntista anche a guardarsi intorno. L’indagine dell’Osservatorio su Risparmio e Famiglie di Ing Direct, infatti, rivela come nel nostro Paese siano ben 1,2 milioni gli italiani, correntisti bancari, pronti a cambiare istituto di credito; e 300 mila di questi sono pronti a cambiare banca puntando sui prodotti e sulle offerte online.

In materia di conti correnti proprio Ing Direct, con il Conto Corrente Arancio, propone un prodotto con l’Isc pari a zero per tutti i profili di utilizzo. Il conto corrente di Ing Direct, inoltre, è uno dei pochi presenti sul mercato italiano che può permettere di non pagare annualmente l’imposta di bollo pari a 34,20 euro; per non pagarla basta mantenere sul conto corrente una giacenza media pari a 3.000 euro, oppure accreditare lo stipendio o la pensione. Con il Conto Corrente Arancio, rigorosamente a canone mensile pari a zero, c’è anche la possibilità di poter ottenere gratis la carta di credito.