Richiedere un mutuo CheBanca

di Roberto Commenta

La gamma di mutui CheBanca, società del gruppo Mediobanca, è piuttosto ampia e diversificata, potendo così soddisfare le esigenze di coloro che desiderano indebitarsi a condizioni di onerosità certe e predeterminate, o coloro che invece preferiscono adottare una modalità di addebito indicizzata all’andamento di un parametro di riferimento mutevole nel tempo. Ma come funziona la richiesta e la sottoscrizione di un contratto di mutuo con CheBanca? Cerchiamo di chiarire tutti i dubbi relativi alla stipula di un contratto CheBanca.

La prima cosa da fare è certamente quella di richiedere un preventivo mutuo CheBanca, attraverso il quale cercare la combinazione rata / durata ritenuta maggiormente preferita. Una volta che il cliente avrà trovato la rata migliore, potrà inviare la richiesta alla banca.

A questo punto Che Banca invierà al cliente la propria offerta personale, con tutte le informazioni sul mutuo che ha scelto. In ogni momento il cliente potrà discutere della propria offerta personale con il proprio consulente CheBanca!, modellando così il contratto sulla base delle specifiche necessità e preferenze economiche, e non solo.

Una volta letta e valutata la propria offerta personale, il cliente stamperà, firmerà e rispedirà i documenti all’istituto di credito. A questo punto CheBanca effettuerà un’ulteriore valutazione e comunicherà in tempi rapidi l’esito dell’istruttoria: solamente in questo momento il cliente potrà andare dal notaio per ottenere il mutuo e, di conseguenza, poter acquistare la propria casa.

I finanziamenti immobiliari CheBanca sono ampi e ben diversificati. In fase di scelta sarà pertanto possibile adottare un mutuo a tasso fisso, variabile o forme intermedie, o ad esempio scegliere durate di media e o lunga estensione: in qualsiasi momento il cliente potrà inoltre optare per un’estinzione anticipata del debito residuo, anche per importi parziali rispetto al totale, e sempre senza pagare alcuna penale per la cessazione del rapporto prima della sua naturale scadenza contrattuale.

Il finanziamento è infine integrabile con una serie di coperture assicurative specifiche.