Quanto tempo serve per pagare le tasse dell’immobile

di Daniele Pace Commenta

tasseLe tasse per gli immobili sono tradotte in numeri, per il fisco, di circa 40,2miliardi di euro per il 2016. Ma la Cgia di Mestre si è divertita anche a pubblicare un calcolo diverso, ovvero al costo temporale, per gli italiani, per pagare queste tasse. Il calcolo delle ore che servono per pagare queste tasse è stato della Banca Mondiale, e per l’Italia si tratta di 238 ore l’anno per italiano. Solo Sloveni e Portoghesi devono lavorare di più per pagare le varie imposte sugli immobili.

I dati relativi al 2016 parlano di una contrazione delle imposte sugli immobili italiani di crca 3,7 miliardi, dovuti all’abrogazione della Tasi per la prima casa. Per lo stato invece, un gettito, da Irpef, Ires, imposta di registro/bollo e cedolare secca di 9,1 miliardi di euro. Poi sono arrivati 21 miliardi di euro da Imu, imposta di scopo e Tasi. Il 2018 comunque vedrà il blocco degli aumenti di Imu e Tasi, più altre imposte locali. Il problema è però scaricato sulle seconde case o sui capannoni, costretti a pagare molto di più per sopperire al gettito fiscale mancante sulla prima casa. L’Imu, secondo la Cgia, è doppia rispetto alla vecchia Ici, con 9,7 miliardi di euro di gettito invece dei vecchi 4,9 miliardi di euro che si ricavavano dall’Ici.