Quali tasse si pagano quando si vende una casa?

di Sofia Martini Commenta

Anche quando si vende un immobile il venditore può essere soggetto al pagamento di alcune tasse. Tali tasse, tuttavia, riguardano nello specifico le plusvalenze immobiliari e sono dovute solo in alcuni casi. Ecco quali.

dv694007Quando si vende un immobile, anche colui che effettua la vendita è a volte tenuto al pagamento di alcune tasse in Italia. Queste imposte, infatti, sono solo eventualmente dovute perché non riguardano strettamente l’atto di vendita che si stipula davanti al notaio, come nel caso del compratore, ma sono relative alla cosiddette plusvalenze, ovvero alla differenza che si realizza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita dell’immobile stesso.

Chi paga le tasse quando si compra – vende casa?

Quali tasse si pagano quando si vende una casa?

Le plusvalenze, come anticipato, non sono soggette a tassazione in tutti i casi in cui si effettua una vendita e in molti casi non devono essere neanche dichiarate in sede di dichiarazione dei redditi.

Le plusvalenze, infatti, non sono soggette a tassazione nei seguenti casi:

  • in tutti i casi in cui l’immobile sia stato utilizzato come abitazione principale
  • se la casa che si vende è stata costruita o acquistata da più di 5 anni
  • se l’immobile perviene attraverso una successione
  • se l’immobile perviene attraverso una donazione dopo 5 anni dall’acquisto o dalla costruzione.

A conti fatti, dunque, le plusvalenze vengono tassate solo su eventuali operazioni immobiliari di tipo speculativo e non quando un privato vende un immobile tenuto come abitazione principale o investimento.

Quali tasse si pagano quando si compra una casa?

In caso contrario, tuttavia, la plusvalenza soggetta a tassazione ordinaria secondo le normali aliquote Irpef o sostituiva al 20 per cento – previo accordo con il notaio – e solo nel caso di vendita di terreni edificabili gode di una tassazione separata.

Per calcolare la plusvalenza è necessario quindi sommare al prezzo di acquisto dell’immobile anche le imposte pagate sull’acquisto e le spese notarili dovute per l’atto di compravendita.