Qualche informazione sulle carte prepagate

di Daniele Pace Commenta

Le carte prepagate hanno conosciuto una notevole diffusione, specie tra i giovani, che possono così fare acquisti online in tutta sicurezza.

Le carte prepagate hanno conosciuto una notevole diffusione, specie tra i giovani, che possono così fare acquisti online in tutta sicurezza. Infatti, le carte prepagate, come molti sanno, possono essere ricaricate di una piccola somma, e quello è tutta la somma che si può spendere, mettendo al riparo il titolare da eventuali frodi e cloni della carta.

Le carte prepagate rispondono a due tipi principali, quelle prepagate ricaricabili, e quelle prepagate usa e getta. Le prime sono molto diffuse, e si ricaricano sia dal conto corrente, che nelle ricevitorie. La PayPal è la più conosciuta ed usata, utilizzabile nei negozi del circuito Mastercard. Le seconde vengono acquistate con del credito già inserito, e una volta esaurite, possono essere gettate, ma anche ricaricate, in base alle necessità. Sono meglio conosciute come carte regalo, perché sono un attimo regalo per i vostri figli, oppure come carte al portatore. Poi vi sono delle tipologie di carte particolari, per determinati servizi, come quelle della Pay per View televisiva, o il Telepass delle autostrade. Oggi le carte prepagate sono anche Contactless, la nuova moda delle carte che non necessitano più del codice PIN per importi inferiori ai 20 euro. Alcune aziende di trasporto pubblico, hanno iniziato a distribuire le carte prepagate per usufruire del servizio, una soluzione adottata a Londra da molti anni, che consente di risparmiare molta carta e utilizzare i mezzi pubblici appoggiando la carta su un lettore posto su tutti i bus e le metropolitane.