Prodotti bancari per pensionati

di Fil Commenta

prodotti-bancari-pensionatiLe banche, sia i grandi gruppi, sia le banche più radicate sul territorio come quelle popolari e di credito cooperativo, offrono di norma ai pensionati prestiti, conti correnti e servizi bancari sia personalizzati, sia molto spesso con agevolazioni e sconti rispetto agli stessi prodotti offerti alla “clientela standard”. Ad esempio, il Monte dei Paschi di Siena, con il “Conto Pensione Corrente”, riservato esclusivamente ai pensionati, permette di associare, ai vantaggi dei servizi bancari offerti dalla banca senese, anche la possibilità di ottenere, fino a ben sei mesi, l’anticipo della pensione, finanziamenti per le cure, vacanze o spese per soggiorni termali, o ancora uno sconto sul costo base del servizio di amministrazione e di custodia dei titoli.

Unicredit, sempre per i pensionati, permette di stipulare il conto corrente “Genius Ricaricabile” al costo base mensile di 4 euro, ma che si riduce a 3 euro al mese se il titolare del conto ha più di 65 anni. Il conto, quindi, escludendo le imposte di bollo dovute per Legge, costa al massimo 36 euro all’anno.

Bnl, gruppo BNP Paribas, offre invece a chi ha superato i 60 anni l’opportunità di stipulare “Silver Light“, il conto corrente che a fronte di un canone mensile contenuto, pari a 5,5 euro, permette di effettuare operazioni illimitate, di avere gratis la carta bancomat e di andare scoperti sul conto per un importo pari a due mensilità della pensione accreditata mensilmente sul conto corrente BNL “Silver Light”.

Interessante è anche “Felicetà”, il conto corrente della Banca delle Marche ideato per chi è pensionato ed accredita la pensione sul conto corrente; in particolare, il conto costa mensilmente il 25% in meno rispetto al canone base, ed offre inclusi nel costo mensile il pagamento delle utenze con addebito su conto corrente, due carte Bancomat, l’assistenza “Filodiretto” ed una copertura assicurativa per la diaria da ricovero per malattia o per infortunio.