Prestito per Regioni ad erogazione unica

di Daniele Pace Commenta

prestiti

Il Prestito ordinario di scopo, senza preammortamento ad erogazione unica, è uno strumento finanziario, utile a coprire finanziariamente il disavanzo tra il totale delle spese di investimento che sono state impegnate, ed il totale delle entrate accertate. Il Prestito per Regioni ad erogazione unica, è rivolto alle regioni e province autonome di Trento e Bolzano. Ora vedremo insieme come funziona:

1. Finalità: sono ammessi al finanziamento ad erogazione unica, solamente gli investimenti la cui realizzazione da parte delle Regioni, sia stata consentita attraverso il ricorso all’indebitamento, dalla normativa vigente tempo per tempo.
2. Erogazione: il finanziamento verrà erogato in una unica soluzione. La data della somma da percepire, corrisponde con l’inizio dell’ammortamento.
3. L’ammortamento ha una durata compresa tra i 5 anni ed i 30 a scelta dell’ente.
4. Regime degli interessi: in base all’ente, si avranno tassi fissi o variabili. In caso di scelta per il tasso variabile, e possibile richiedere il passaggio per il tasso fisso.
5. Rimborso del capitale: per un prestito a tasso fisso, l’ammortamento è a rate semestrali costanti, con quote capitale crescente, oppure a quota capitale costante.
6. Estinzione anticipata del prestito: può essere sia totale o parziale, alle condizioni specificate nella circolare di riferimento