Prestito personale da Banca Mantignana

di Roberto Commenta

Il Prestito personale di Banca Mantignana è un rapporto di finanziamento che permetterà a tutta la clientela dell’istituto di credito di poter avere accesso a una linea di capitale da restituire gradualmente nel tempo, e attraverso la quale dar seguito a transazioni di spesa o di investimento, mediante un sostegno economico rapido da richiedere, e rimborsare nel medio lungo termine con ampia pianificazione delle proprie uscite.

Attraverso tale finanziamento, la clientela di Banca Mantignana potrà richiedere fino a un massimo di 20 mila euro, da rimborsare in rate mensili fino a un massimo di 84 mesi: una vasta gamma di alternative combinazioni di rata e di durata, all’interno delle quali il cliente dell’istituto di credito potrà certamente trovare la soluzione maggiormente adatta alle proprie esigenze, e più compatibile con il proprio scenario reddituale.

Il prestito offre inoltre alla propria clientela la tranquillità di rimborsare le rate mensili del prestito personale direttamente con addebito sul conto corrente, con un tasso annuo netto che rimarrà fisso per l’intera estensione temporale del finanziamento: in questo modo il debitore potrà certamente programmare nel migliore dei modi l’evoluzione delle proprie rate mensili, evitando che improvvise oscillazioni dei tassi di mercato possano pregiudicare la propria stabilità dei pagamenti.

COME OTTENERE UN PRESTITO D’ONORE

Ancora, ricordiamo come il finanziamento si richiedibile in qualsiasi filiale della Banca Mantignana presentando solamente tre documenti: la carta di identità, il codice fiscale, e il documento di reddito (busta paga, cedolino pensione, dichiarazione dei redditi).

Il prestito potrà infine essere abbinato con una polizza assicurativa vita o multigaranzia, a ulteriore serenità del debitore, tutelandolo contro i rischi di perdita involontaria del proprio posto di lavoro, malattie e infortuni gravi, con conseguente intervento della compagnia assicurativa, che andrà a estinguere in tutto o in parte il debito residuo, sollevando debitore e familiari dall’onere finanziario.