Prestito leggero da Compass

di Roberto Commenta

Il prestito leggero di Compass, gruppo bancario Mediobanca, è un finanziamento personale veloce, con il quale il cliente dell’istituto di credito potrà ottenere un importo di denaro fino a un massimo di 25 mila euro, restituendo gradualmente il capitale utilizzato, all’interno di un piano di ammortamento che sarà personalizzabile, e comunque contraddistinto dalla presenza di un primo anno di rimborso con rate inferiori a quelle successive, permettendo in tal modo al cliente di avviare l’ammortamento con maggiore facilità.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di finanziamento sarà fisso per l’intera estensione del piano di rimborso, garantendo in tal modo al cliente di Compass di poter conoscere nel migliore dei modi l’evoluzione delle proprie usicte monetarie, senza essere esposto al rischio di subire gli effetti negativi dell’andamento dei tassi di mercato finanziario, che potrebbero influenzare in maniera non ottimale l’onerosità del prodotto.

Il finanziamento potrà inoltre essere integrato con una polizza assicurativa multigaranzia a migliore protezione della capacità di rimborso del debitore contro quegli eventi negativi che potrebbero influenzare la possibilità di regolare rimborso del debito, come ad esempio a accade in caso di malattia o infortunio, o ancora di perdita involontaria del proprio posto di lavoro.

CREDITO PERSONALE DA BANCA DEL GARDA

Il prestito leggero Compass è richiedibile direttamente dal sito internet della finanziaria del gruppo Mediobanca, all’indirizzo www.compass.it. In questo modo, la filiale Compass più vicino al domicilio del richiedente, contatterà la persona interessata per fissare un appuntamento in tempi rapidi, e avviare la procedura di istruttoria del finanziamento. Se invece il cliente farà la richiesta direttamente in agenzia, potrà ricevere più rapidamente l’importo concordato, tramite assegno bancario o bonifico sul proprio conto corrente.

Il finanziamento è richiedibile da parte di tutta la clientela di età compresa tra i 18 e i 72 anni, allegando al modulo di richiesta la documentazione personale e l’ultima busta paga (per i lavoratori dipendenti) o l’ultima dichiarazione dei redditi (per i lavoratori autonomi).