Prestiti per i viaggi

di Daniele Pace Commenta

Con il prestito per i viaggi, il cliente può ottenere un finanziamento che copre l’intero importo del costo della vacanza.

Con il prestito per i viaggi, il cliente può ottenere un finanziamento che copre l’intero importo del costo della vacanza. Tendenzialmente la somma che viene erogata è inferire ai 10.000 euro, ma può raggiungere in alcuni casi anche i 30.000 euro.

Le società finanziarie possono anche proporre delle offerte vantaggiose che includono senza costi aggiuntivi, le spese di istruttoria della pratica e dell’incasso della rata. Gli importi che la finanziaria eroga, solitamente sono contenuti e la fase di istruttoria con l’erogazione della cifra richiesta, si svolgono in tempi brevi. La durata del prestito è variabile, per un minimo di 12 mesi fino ad un massimo di 60 e prevede inoltre che il rimborso abbia un tasso fisso, e che le rate vengano pagate con costanza.

Grazie al prestito dell’intera somma, il cliente può organizzare con massima libertà il viaggio desiderato, e grazie a questo, è possibile inoltre, acquistare il viaggio in qualsiasi agenzia oppure direttamente tramite il servizio online, oppure pagare le spese di soggiorno direttamente nella struttura scelta. Il prestito può anche essere richiesto direttamente dall’agenzia stessa, usufruendo in questa maniera di particolari convenzioni stipulate dal tour operator, tramite finanziamenti specializzati che hanno quasi sempre l’esclusiva. Da un lato il cliente può ottenere uno sconto sul viaggio, dall’altro la scelta è limitata tra le offerte di prestito che sono disponibili.