Prestiti matrimonio – Alcune tipologie e proposte

di Sofia Martini Commenta

Nel mondo bancario e finanziario esistono diverse tipologie di prodotti che si possono richiedere in qualità di prestiti per matrimonio. Ecco alcune tipologie e alcuni suggerimenti sulle offerte.

157372398Secondo alcune recenti statistiche rilevate dall’Osservatorio Nazionale di Federconsumatori i costi medi di un matrimonio nel 2014 sono aumentati rispetto al passato. Bisogna infatti considerare che una cerimonia del genere per almeno 100 persone ha oggi un conto complessivo che si aggira tra i 35 mila euro e i 60 mila euro. 

La cerimonia è perfetta a finanziare le spese ci pensa Agos Ducato

Per far fronte a tutte le spese che è necessario sostenere in tale circostanza è quindi possibile far ricorso ad un prestito se si può contestualmente contare su un reddito sicuro, in modo tale da ottenere la liquidità di cui si ha bisogno.

Quali sono i prestiti senza garanzie?

Nel mondo bancario e finanziario esistono diverse tipologie di prodotti che si possono richiedere in qualità di prestiti per matrimonio. 

Una prima soluzione è ad esempio rappresentata dai prestiti finalizzati, quelli in cui è necessario specificare la motivazione. Sono in genere offerti dai rivenditori per l’acquisto di beni e servizi di diverso tipo in convenzione con banche e istituti di credito. L’importo viene rimborsato in rate mensili secondo un piano di ammortamento. In questo campo è molto attivo il brand Fiditalia.

Una seconda tipologia di prodotti utilizzabili come prestiti per matrimonio è quella costituita dai prestiti personali, che rispetto ai precedenti hanno il vantaggio di far accendere un unico debito complessivo anche se possono comportare un tasso di interesse maggiore. Le garanzie richieste non sono restrittive e le società a cui ci si può rivolgere per avere dei preventivi sono ad esempio Findomestic e Santander Consumer Bank.

Per i dipendenti pubblici esiste infine sempre la possibilità dei prestiti Inpdap e della cessione del quinto.