Prestiti alle imprese a Padova, con Banco Bpm

di Daniele Pace Commenta

confindustriaNasce una nuova iniziativa nel padovano, per aiutare le imprese a prendere il credito dalle banche. Un’iniziativa chiamata Platfond Padova, in collaborazione tra la confindustria della città e il Banco Bpm, per un credito totale di 400 milioni di euro in un anno. Confindustria Padova e Banco Bpm hanno presentato l’iniziativa da pochi giorni, e vogliono cercare di rilanciare il credito e le aziende, per nuovi progetti o semplicemente per aggiornare la propria attività e diventare più concorrenziali. Ecco allora il credito per la liquidità extra, proprio ora, in un momento di crescita, per non fermare il trend positivo locale. Ecco quindi nuove risorse per permettere alle aziende padovane di non perdere il treno, grazie a Platfond Padova, che vuole premiare le imprese sul territorio che investono in innovazione e tecnologia, e, forse ancora più importante, prevedono nuove assunzioni. Una crescita per tutti, anche per i padovani, in modo da migliorare sia il potere d’acquisto dei cittadini che l’industria locale.

E non si tratta di un progetto di piccola portata, come è facile intuire dai numeri. Sono ben 400 milioni da iniettare in un contesto già sano, che vuole spingere al massimo le sue potenzialità. Via dunque alle linee di credito e soluzioni diversificate nei finanziamenti, anche con gli strumenti di Cassa depositi e prestiti o della Bei.