Polizza vita e salute su Internet: alcuni consigli utili

di Moreno 1

Ecco alcuni consigli utili per la scelta della polizza vita e salute su internet. Soprattutto su internet è possibile entrare in contatto con operatori non regolarmente abilitati a stipulare polizze assicurative. In caso di dubbio, ecco alcuni consigli dell’Isvap (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo): come primo consiglio è bene telefonare al servizio tutela utenti dell’Isvap e consultare l’elenco delle imprese con sede legale in un altro Stato membro dell’Unione Europea ammesse a operare in Italia, pubblicato trimestralmente sulla Gazzetta Ufficiale (disponibile anche online al relativo sito internet).

Bisogna evitare di stipulare polizze di assicurazione con imprese estere non ammesse all’esercizio dell’attività in Italia (è possibile rischiare di acquistare coperture non conformi alle disposizioni di leggi italiane e di infrangere, senza volerlo, norme fiscali o assicurative). Prima di stipulare il contratto, è bene leggere attentamente la nota informativa disponibile sul sito, che fornisce indicazioni sulla compagnia e sul prodotto e dev’essere trasmessa dall’assicurazione, prima della firma del contratto, su carta o in formato elettronico. Sarebbe bene controllare nella nota informativa qual è la legge applicabile al contratto in caso di controversia (l’Isvap è competente a esaminare i reclami degli assicurati solo se la legge applicabile al contratto è quella italiana).

Bisogna tener presente che esiste la possibilità, che va però verificata nella nota informativa, che in caso di controversia con una compagnia estera la competenza sia attribuita a un giudice straniero, con la conseguenza di dover sostenere i maggiori disagi connessi allo svolgimento del giudizio all’estero. Prima di stipulare il contratto è bene leggere le condizioni di polizza disponibili sul sito e controllare attentamente qual è il momento di decorrenza della copertura assicurativa (il contratto dev’essere comunque consegnato in forma cartacea). Se si contattano un agente o un broker che operano online, bisogna verificare sul sito gli estremi della loro iscrizione all’albo agenti o all’albo broker (in caso di dubbi è possibile contattare telefonicamente la sezione albi intermediari e periti dell’Isvap).

Commenti (1)

  1. Ottimo articolo e complimenti per il blog, sono da poco un nuovo lettore e mi piace molto!! 😉

I commenti sono disabilitati.