Piccola ripresa per il mercato immobiliare nel primo trimestre 2014

di Sofia Martini Commenta

Sembra dunque essere un momento migliore per l' acquisto di una casa attraverso un finanziamento ipotecario, con una ripresa anche del settore dei mutui.

157372398È attualmente in leggera ripresa il mercato immobiliare italiano, almeno da quanto si può dedurre dai primi risultati del 2014. Nel corso del primo trimestre dell’ anno, infatti, il mercato immobiliare italiano ha avuto un incremento dell’1,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013, grazie anche, lo ricordiamo, alla possibilità di poter beneficiare di imposte di registro più convenienti che in passato.

Il crollo del mercato immobiliare e di quello dei mutui nel 2013

Sono questi i dati che emergono dalle ultime statistiche dell’ OMI, l’ Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, che rileva come il dato possa essere però leggermente falsato dallo slittamento di molti rogiti al primo mese del 2014 per i motivi che prima abbiamo citato. Nel primo trimestre del 2014 dunque il mercato immobiliare ha fatto registrare per il settore residenziale un aumento del 4,1 per cento e per il settore commerciale un aumento del 4,7 per cento.

Migliora l’andamento del mercato immobiliare e dei mutui nel 2014

In crescita sono quindi state le compravendite delle abitazioni, con 98.403 transazioni in totale, di cui la maggior parte, il 10,5 per cento al centro Italia e il 4,7 per cento nel nord Italia. Risultati ancora negativi si sono però potuti registrare per il sud Italia, con un decremento dell’ 1,6 per cento. Sembra dunque essere un momento migliore per l’ acquisto di una casa attraverso un finanziamento ipotecario, con una ripresa anche del settore dei mutui. Gli italiani nel corso del primo trimestre del 2014 hanno preferito comprare case nei comuni capoluogo del centro Italia, poi nei comuni capoluogo in generale e infine nei comuni non capoluogo.