Perché scegliere un’assicurazione estera

di Sofia Martini Commenta

Perché scegliere un'assicurazione estera? Perché ha numerosi vantaggi economici per chi la sottoscrive. Ecco quali sono.

Qualcuno pensa che andare all’estero a comprare la macchina sia estremamente conveniente ed in realtà lo è visto che eliminano una serie di tasse che nel nostro Paese contribuiscono alla definizione del costo totale del veicolo. In realtà si può comprare all’estero anche l’assicurazione. 

Comprare una macchina fuori dai confini del nostro paese è sempre stato considerato un vantaggio ma pochi si sono interrogati sull’opportunità di sottoscrivere una polizza estera. SoSTariffe si è interrogato sui vantaggi dell’assicurazione estera ed ha concluso che ci sono almeno due buoni motivi per espatriare quando si parla di RCA:

I vantaggi fiscali dell’assicurazione estera attirano molti automobilisti, che spinti dal desiderio di risparmiare, snobbano, per così dire, le assicurazioni italiane. Non tutti sanno però che acquistare l’Rc auto straniera non è semplicissimo. Innanzitutto la compagnia assicurativa prescelta, oltre ad avere sede all’estero, deve averne anche una in Italia, dove deve essere abilitata ad emettere contratti R.c.a.

In secondo luogo chi sceglie polizza straniera, spesso non è informato a sufficienza sulla storia o l’esperienza della compagnia, oppure non si è in grado di comprendere a pieno le condizioni contrattuali in quanto trattasi, appunto, di leggi appartenenti ad un altro Stato. Per evitare conseguenze spiacevoli con la propria polizza auto, consigliamo di scegliere sempre e comunque un’assicurazione italiana.

Tanto per avere un’idea del risparmio in termini percentuali diremo che l’RC in Germania arriva a costare l’80% in meno rispetto all’Italia. Poi ci sono anche paesi in cui notoriamente i costi di gestione e manutenzione dell’auto risultano dimezzati, per esempio Romania e Bulgaria.